Chi sono

Potrei rispondere a questa domanda dicendo che sono Arianna, meglio nota come Pand e che sono nata nella primavera del 1976, un anno "bisestile". So che questa parola suona come una minaccia, ma in realtà molte cose belle accaddero in quell'anno, oltre alla mia nascita ovviamente: gli Eagles pubblicarono "Hotel California", nacquero gli U2, ci fu il primo episodio di Candy Candy (in una fredda notte, davanti alla porta dell’orfanotrofio religioso Casa Pony, vennero abbandonate due neonate...) ed inoltre la sonda americana Viking 1 entrando in orbita attorno a Marte, scattò la famosa foto del volto sul suolo del pianeta rosso.

Cosa vi dice questo di me? Forse nulla, ma una cosa posso aggiungerla: io ero del team Terence.

cosa ci faccio qui

 

Che ho smesso di mangiare carne a 12 anni l'ho detto e scritto molte volte, ma quello che non ho mai detto è che a me la carne piaceva, come a qualsiasi altro dodicenne.

Preferivo hamburger e carbonara a pomodori e pasta e ceci. Seitan, tofu, formaggi di cocco o anacardi neanche esistevano a quei tempi, nel 1988.

La mia cena preferita era petto di pollo fatto in padella con un filo di olio e purea di patate. Adoravo giocare all'aria aperta e amavo tutti gli animali, non solo cani o gatti. Giocavo con conigli, galline, papere, vitellini...avevo la fortuna di avere i nonni contadini.

Poi un giorno la mia testa ha fatto click e nel piatto non vedevo più del buon cibo, ma uno di quegli animali che tanto amavo.

E allora il boccone ha iniziato a fermarsi in gola con un nodo che non riuscivo a sciogliere, le lacrime mi riempivano gli occhi e lo stomaco si chiudeva.

Ho iniziato ad informarmi, a quell'epoca non esisteva internet ma delle associazioni che potevano fornire materiale a riguardo. Quello che ho scoperto mi teneva sveglia la notte: allevamenti intensivi, condizioni aberranti, inquinamento, abuso di antibiotici, disumanità.

No, non volevo più esserne complice.

A 12 anni ho smesso di mangiare carne, poi pesce ed infine ogni derivato animale.

Non sono riuscita a cambiare il mondo, ma ogni volta che qualcuno apprezza ciò che cucino, mi chiede una ricetta e lo sostituisce anche per 1 sola volta ad un piatto di carne o pesce, io sento di aver fatto qualcosa di buono per l'ecosistema. Ecco cosa ci faccio qui.


cosa mi piace fare

 

Quello che amo più di tutti (e farei sempre sempre sempre) è cucirmi abiti e accessori. Sono stata da sempre (grazie agli insegnamenti di mia madre) sopra le mode del momento. Non compro scarpe o abiti all'ultimo grido, borse firmate o accessori di tendenza. Quello che mi piace me lo creo e lo indosso. Alle elementari la mia maestra diceva che mi mancava il senso del ridicolo, chissà perchè!?!

 

Poi mi piace da matti cucinare. Sono piuttosto brava, non pasticcio mai in cucina perchè i sapori prima li abbino in testa. Sono molto ordinata, pulisco e rimetto subito le cose apposto dopo averle usate perchè finito di preparare mi piace sedermi a tavola con la mia famiglia e non passare del tempo a rassettare la cucina.


films che amo