La mia Betty

Questo articolo lo dedico alla Betty 7'2''......la mia prima tavola!

 

Come deve essere la prima tavola?

Dimentichiamoci quelle belle tavolette (shortboard) che vediamo esposte nei negozi un po' trendy. Quando si inizia, la cosa più importante, è avere la dimensione giusta che consenta di prendere facilmente le onde. Più grossa è la tavola e più facile prendere le onde. Se infatti la tavola è troppo piccola non galleggia abbastanza e si farà un sacco di fatica per domarla.

 

La giusta dimensione per iniziare dipende molto dal peso e dall'altezza. Viene spesso consigliata una minimalibù per le prime uscite in mare. Si dice infatti che una tavola troppo ingombrante rende particolarmente difficile l'uscita verso la line up e questo l'ho potuto provare sulla mia pelle.


Ma una tavola non è caratterizzata solo dalla lunghezza, gli altri elementi essenziali sono la larghezza e lo spessore.

La tavola per un principiante non deve essere molto stretta, dovrebbe andare dal palmo della mano fino sotto l'ascella, e deve avere uno spessore medio per galleggiare meglio.

Insomma la prima tavola deve essere robusta quanto basta per sopportare l'uso scriteriato che potrebbe subire.

 

Una volta superata la lunghissima fase di apprendimento si potrà passare ad una tavola più professionale, e qui entrano in gioco allora altri fattori quali la curvatura, la poppa....ma questa cosa devo ancora studiarla ;-)


Scrivi commento

Commenti: 0