New York Cheesecake

Innanzitutto sappiate che ci sono moltissimi tipi di Cheesecake. Possono essere da frigo o da forno, anche la nostra torta con la ricotta è considerata una Cheesecake.

 

A me piacciono quelle da forno, dette anche "STATUNITENSI".

 

La New York Cheesecake è la tipica torta al formaggio da forno,  guarnita poi con sciroppi di frutta fresca e panna. Oggi io l'ho fatta così.

 

PREPARAZIONE: 20 min | COTTURA: 60 min | DIFFICOLTA': bassa

new york cheesecake: INGREDIENTI

 

teglia di diametro di 24 cm circa

500 gr di formaggio fresco (io uso philadelphia)

100 ml di panna acida (SCOPRI QUI la ricetta per la panna acida)

120 gr di zucchero

2 uova

1 tuorlo

1 bustina di vanillina

20 gr di farina di mais (maizena)

 

PER IL FONDO

250 gr di biscotti digestive

100 gr di burro

 

PER GUARNIRE

frutti di bosco o marmellata

panna montata

new york cheesecake: PROCEDIMENTO

Per il fondo. Ho frullato i biscotti e poi aggiunto il burro ammorbidito. Ho ricoperto il fondo della teglia (meglio se a cerniera) con un disco di cartaforno e ci ho versato sopra il composto appena preparato. Con un cucchiaio ho livellato e schiacciato bene i biscotti per la base (circa 2 cm) cercando di farli salire un po' verso i bordi. Ora, c'è che dice che il fondo della torta deve essere messo in frigo per almeno mezz'ora, io vi dico che non cambia molto sia che lo mettete al frigo che se lo lasciate fuori. It's up to you!

 

Cheesecake. Ho messo nel robot con una frusta le uova, il tuorlo, lo zucchero, la vanillina e ho iniziato a montare piano il tutto. Ho aggiunto poi, poco alla volta la philadelphia, la panna acida e la maizena. Mischiate bene e poi lasciate riposare un paio di minuti sbattendo bene su un piano il contenitore per far uscire le eventuali bolle d'aria che si sono formate.

Ho metto la crema nella teglia, livellato ben bene la superficie con una spatola e ho infornato nel forno già caldo a 180° per 60 minuti.

Ultimata la cottura bisogna lasciare raffreddare nel forno e non vi preoccupate se sopra si sono formate delle crepe, tanto va guarnita.

 

Per guarnire. Guarnire questa torta è molto semplice perchè si forma naturalmente un bordo di circa 1 cm tutto intorno che ci facilita il compito. La ricetta originale prevede uno strato di frutti di bosco freschi e per finire si chiude con uno strato di panna acida o panna montata. Al posto della frutta fresca potete usare anche delle marmellate o degli sciroppi.

 

Io per questa, non avendo fatto in tempo a montare la panna, ho utilizzato solo la marmellata fatta questa esatte da mia madre con i suoi gelsi neri e le sue fragoline e infine ho guarnito con qualche ribes fresco.

 

 

Gli americani la servono fredda di frigo, io la preferisco a temperatura ambiente.


Scrivi commento

Commenti: 0