I germogli

Ho comprato un germogliatore. Quello della GEO con 3 vaschette e un comodissimo, come dicono loro, sistema di drenaggio dell’acqua. Ho anche comprato dei germogli e l’ho subito messo in funzione.

Quando ero più piccola li facevo mettendo l’ovatta nei tappi di alluminio dei barattoli di vetro e poi li mangiavo con l’insalata….in realtà dopo l’euforia della radice o della prima foglia mi scordavo di loro e li lasciavo morire di sete.

Ma adesso ci pensa il germogliatore.

Sulla scatola c’è scritto che il sistema GEO è semplicissimo e può far crescere sia semi piccolissimi come l’erba medica che semi mucillaginosi come la rucola e il crescione (ma dopo aver provato e non vi consiglio di metterci semi mucillaginosi).

 

Dunque, i semi germogliano quando si  trovano a contatto con l’acqua, ed ogni seme contiene all’interno le sostanze nutritive necessarie per formare i germogli.

Queste sostanze aumentano durante il processo di germogliazione producendo enzimi ed altre sostanze importantissime per il metabolismo.

E’ per questo che fa bene consumare germogli crudi.

 

Insieme al germogliatore ho comprato anche 3 bustine di semi: semi misti, rucola, erba medica. Questi semi hanno tutti qualità e caratteristiche diverse.

germogli di rucola

Hanno proprietà antiossidanti e rafforzano il sistema immunitario.

germogli di erba medica

Sono quelli più ricchi e completi. Contengono tutte le vitamine fondamentali (A, complesso B, K) e moltissimi sali minerali oltre ad un elevatissima quantità di proteine (35%), tutti gli aminoacidi essenziali e gli enzimi utili al sistema digestivo.

germogli di azuki rossi

Regolano il livello di insulina nel sangue e abbassano il livello di colesterolo dannoso all'organismo (LDL) grazie al loro altissimo contenuto di fibre. Ricchissimi di calcio, potassio, magnesio, ferro, zinco, selenio, posseggono capacità chemiobioprotettrici delle cellule. Ricchi di Vitamine: A, B1, B2, B3, B6, B12, C, E.

germogli di broccolo

Dal sapore deciso sono ottimi nell’insalata. Hanno proprietà diuretiche e sono ottimi per rafforzare le difese dell'organismo grazie alla loro azione chemioprotettrice. Ricchissimi di fibre, potassio, ferro e vitamina C, A, E, B.

germogli di ravanello

Il ravanello è uno stimolante gastrico, facilita la secrezione della saliva e del succo gastrico, eccitando l'appetito. Ha uno scarso valore energetico, ma un elevato contenuto di sali minerali, vitamine C ed E.

Io li ho messi ieri ed oggi hanno già una piccola radice di 2 mm circa.

 

I semi di rucola sono di tipo mucillaginoso e si possono mettere direttamente nel germogliatore, mentre i semi di erba medica vanno prima tenuti a bagno in un contenitore pieno di acqua per 10 ore.

 

Li potremo mangiare tra 4/5 giorni. Andranno sciacquati bene in un colino sotto un getto di acqua fredda per togliere i tegumenti (la buccia del seme) e poi possono essere conservati in frigo per 1 settimana.

 

Se fra una settimana non mi faccio viva è perché i germogli mi hanno fatto malissimo, potete tranquillamente scordarvi di queste poche righe e risparmiare circa 25 euro tra semi e aggeggio.


Scrivi commento

Commenti: 0