Ho visto come nascono i sofficini. Grazie Findus e TTV

E' passato un sacco di tempo da quando ho avuto la fortuna di entrare nello stabilimento Findus di Cisterna di Latina e vedere la catena di produzione di alcuni loro prodotti, grazie a Flavia e TTV.

 

Sapete già che nonna è la mia spacciatrice ufficiale di verdure fresche e inoltre, quando ho la possibilità, acquisto direttamente nell'azienda agricola vicino casa, dove i miei gemelli fanno equitazione.

Detto questo però vi confesso che io acquisto anche prodotti surgelati.

Molte ricerche hanno dimostrato che i prodotti surgelati hanno la stessa quantità di sostanze "nutritive" del prodotto fresco se quest'ultimo è consumato immediatamente dopo la raccolta. Purtroppo però non abbiamo la certezza che l'ortaggio messo in vendita al supermercato sia stato raccolto il giorno prima, ma anche se così fosse, quasi sicuramente noi non lo consumeremmo il giorno stesso.

I prodotti freschi destinati alla surgelazione vengono raccolti nel momento giusto della maturazione e lavorati nel giro di poche ore. La temperatura scende a -18° in una manciata di minuti e controllata durante tutto il processo di confezionamento. Questo garantisce il mantenimento di gran parte delle sostanze nutritive e del sapore degli ortaggi.

 

La Findus ha inoltre un rapporto molto stretto con i coltivatori (con i quali lavorano da più di 10 anni) e questo ha permesso loro, con la rotazione delle colture e lo studio dei terreni, di diminuire drasticamente l'utilizzo di pesticidi.

 

A casa mia si consumano regolarmente spinaci e pisellini (di quest'ultimi ne abbiamo parlato a lungo con l'Agronomo findus), bastoncini e sofficini (di questi abbiamo visto il processo completo, dal taglio del blocco surgelato del merluzzo al confezionamento, passando per la panatura e la prefittura) ed altri pesciolini panati e al naturale per i bambini.

 

Non posso consumare le zuppe perchè piene di sedano ed io ho un problema con l'ortaggio in questione. Avete presente quando bevete un paio (anche 3) di bicchieri di vino a stomaco vuoto? I sensi rallentati, la testa leggera, le gambe molli e l'irresistibile voglia di ridere a tutte le sciocchezze? Ecco questo è quello che più o meno accade a me se mangio il sedano.

 

Una volta ho aperto un busta di zuppa del casale e ho tolto tutti i pezzetti di sedano che ho trovato. Un lavoro esagerato. Non si può fare. La zuppa me la cucino.

 

Lo stabilimento è molto bello e per entrare all'interno ci chiedono di indossare dei camici, le scarpe anti infortunio, delle cuffie per la testa (la mia cresta resisterà a questo ed altro) e di togliere anelli, collane, spille, e orecchini...eh?!? Dovevano dirmelo ieri...ci metto una vita a togliere tutti gli orecchini. Dopo avermi guardato le orecchie, il direttore dello stabilimento Paolo Ruffato, decide che per me farà un'eccezione :)

La Findus è un'industria di marca che non produce cibo spazzatura e che è sottoposta ad un numero enorme di controlli ed è molto attenta anche allo smaltimento dei rifiuti.

 

Personalmente non utilizzo i cibi pronti perchè mi piace cucinare, mi riferisco ai vari "4 salti in padella", ma se i vostri figli se li cucinano per risparmiare tempo o se qualcuno che non sa cucinare vi invita a cena e vi presenta un bel risotto ai funghi findus, mangiate serenamente, non è veleno.

 

FALSI MITI SUI PRODOTTI SURGELATI:

http://www.findus.it/it-it/noi-e-la-nutrizione/falsi-miti-surgelati/


Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Federica (venerdì, 18 aprile 2014 19:38)

    Grazie! Noi i bastoncini li mangiamo ogni tanto e sapere che non sono veleno è bello!

  • #2

    Arianna Pand (sabato, 19 aprile 2014 00:06)

    No no Fede, vai serena e non sentirti in colpa :)

  • #3

    Anna (martedì, 29 luglio 2014 11:58)

    Ultimamente nel mio supermercato vedo una infinità di imitazioni dei <a href="http://www.opinioni.it/sofficini-findus/">sofficini</a>, ma questi originali hanno veramente tutto un altro sapore e gusto