Ravioli cinesi: al vapore con verdure

PREPARAZIONE: 50 min | COTTURA: 10 min | DIFFICOLTA': alta

Ravioli cinesi al vapore: INGREDIENTI x 15 ravioli

 

L'impasto

150gr di farina 00

50gr di acqua

 

La farcitura

1 carota

2 zucchine

2/3 foglie di bietina (o lattuga o altra verdura a piacere)

5 cm di porro (usare la parte verdina centrale)

5 funghi shiitake disidratati

un ciuffo di DAIKON (rafano bianco) disidratato

una fettina sottile di zenzero fresco

1 cucchiaio di salsa di soia senza sale

1 cucchiaio di miso di orzo

1 cucchiaino di vino bianco

sale q.b.

 

Qualche foglia di cavolo (cavolo cappuccio bianco) da mettere nella vaporiera per la cottura. 

Servire insieme ad una salsa agrodolce.

 

Tutti questi alimenti non son proprio semplici da reperire al supermercato. Io li ho trovati in vendita da Castroni e da Natura Sì.

Ravioli cinesi al vapore: PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparo l'impasto per i ravioli di verdure. Deve risultare piuttosto duro e liscio, non deve appiccicare alle dita, quindi aggiustate le quantità di acqua o farina fino ad ottenere la giusta consistenza.

Dopo averlo preparato ne ho fatto una palla, l'ho avvolto in una pellicola e l'ho lasciato riposare per mezz'ora in credenza (NO FRIGO). 

 

 

Ho messo a bagno i funghi e il daikon in una ciotola di acqua a temperatura ambiente. Non appena si saranno reidratati li strizzo ben bene e li unisco alle altre verdure che nel frattempo ho tagliato a fiammifero.

Una volta sminuzzate tutte le verdure ho aggiunto un pizzico generoso di sale, mischiato bene e lasciato riposare 5 minuti.

Passato il tempo necessario ho strizzato bene le verdure per far uscire l'acqua in eccesso e poi aggiunto la SALSA DI SOIA (mi raccomando senza sale, quella della KIKKOMAN con il tappo verde si trova facilmente anche al supermercato), il MISO DI ORZO e il cucchiaino di vino bianco (opzionale).

Una volta amalgamato tutto gli ingredienti ho iniziato a preparare l'impasto. Ne ho fatto un lungo serpentone che poi ho tagliato a rondelle. Ogni rondella dovrà diventare un dischetto sottilissimo di sfoglia di circa 12 cm di diametro.

Preparati i dischetti, ora è il momento di farcire i nostri ravioli cinesi di verdure. Questa è la parte più difficile: dovete mettere la mano sinistra con il pollice e l'indice che formano una grossa "C", vi poggiate sopra il dischetto di pasta e al centro posizionate un cucchiaino di quella profumata poltiglia appena preparata.

Fatto questo iniziate, da un punto qualsiasi del bordo della pasta aiutandovi anche con il pollice e l'indice dell'altra mano, a piegare la pasta immaginando di dover fare un ventaglio di carta.

Più facile a farsi che a dirsi.

Complimenti, avete preparato i vostri ravioli cinesi di verdure. Ora non vi resta che ricoprire la vaporiere (qualsiasi essa sia) con le foglie di cavolo, adagiarvi sopra i ravioli stando attenti che non si tocchino tra loro e cuocerli per 7/10 minuti.


ti potrebbe interessare anche



Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Emanuela (giovedì, 05 febbraio 2015 16:26)

    Ciao, ho due domande su questa ricetta:
    1) Queste dosi sono ideali per quante persone?
    2) Se non avessi la possibilità di mettere gli ingredienti più "insoliti", il risultato sarebbe comunque buono?

    Grazie mille :)

  • #2

    Arianna Pand (giovedì, 05 febbraio 2015 17:34)

    Ciao Emanuela, con le quantità descritte sopra ci fai circa 12/15 ravioli. Considerandone 2 o 3 a testa direi che sono le dosi necessarie di un antipasto per 5/6 persone.
    Per essere dei veri ravioli cinesi, secondo me non possono mancare: zenzero fresco e salsa di soia!
    Considera comunque che a capodanno li ho fatti ripieni di lenticchie aromatizzate alla paprika ;)

  • #3

    Emanuela (venerdì, 06 febbraio 2015 21:30)

    Grazie mille :)
    Li voglio assolutamente provare! :)